01
Mar
2018

Primavera e Diete: rigenerare dall'interno

Primavera e Diete: rigenerare dall'interno
Marco Zorzetto

Il cambio di stagione è il momento ideale per seguire un percorso alimentare utile a purificare il nostro organismo, smaltendo i chili accumulati in inverno

Articolo di Marco Zorzetto con la consulenza del Dott. Giorgio Luzzini, nutrizionista operante a Milano e provincia 

L'avvento della  primavera, si sa, porta voglia di cambiamento: la vita all'aria aperta unita alle lunghe giornate di sole dal clima temperato rappresentano il momento ideale per intraprendere un regime dietetico equilibrato. Reduci da mesi di sedentarietà, inquinamento e cene abbondanti, è ora di prendersi cura del proprio organismo attraverso programmi di rieducazione alimentare.

Le parole d'ordine per prepararsi alla bella stagione sono quindi depurazione e leggerezza secondo il Dott. Giorgio Luzzini, nutrizionista specializzato in alimentazione  e nutrizione umana a Milano: "il nostro corpo in questo periodo ha bisogno di un reset metabolico" spiega lo specialista "è prioritario quindi ottimizzare la digestione e le altre funzionalità dell'organismo, acquisendo delle sane abitudini alimentari".

Il mese di Marzo è il periodo migliore per intraprendere una dieta disintossicante che permette ai nostri organi, e in particolare a stomaco, fegato, milza, reni e intestino, di smaltire le tossine accumulate durante l'inverno a causa di un'alimentazione solitamente più calorica, unita ad un maggior inquinamento atmosferico.

Lo stomaco rappresenta uno dei primi step relativi al processo di metabolizzazione degli alimenti e delle sostanze nocive: ansia, stress e preoccupazioni possono portare a diversi fastidi come acidità, reflussi gastrici e problemi di digestione.

Il fegato, di contro, è  l’organo dove avviene il passaggio delle sostanze nutrienti prima di essere assorbite nell’intestino. Qui avviene il processo di disintossicazione ed eliminazione delle scorie. 

Considerata l'importanza di un adeguato funzionamento degli organi appena citati, sono molteplici le ragioni per cui affidarsi ad un programma alimentare detox, opportunamente ipocalorico (se necessario), basato sui principi cardine della dieta mediterranea: prima tra tutte la riduzione dei kg di troppo accumulati durante l'inverno, seguita dalla prevenzione di una serie di patologie correlate ad una cattiva alimentazione.

I dieci ingredienti che, secondo il nostro esperto, non possono quindi mancare nella dieta primaverile sono:

1. Acqua: favorisce l'eliminazione delle scorie e l’idratazione cellulare

"è importante assumerne almeno due litri al giorno per favorire  l'eliminazione delle scorie nocive idratando l'organismo. Possiamo alternare la stessa anche con tè verde e tisane  ricchi di antiossidanti e di catechina,  che ottimizzano l'attività epatica e ritardano l'invecchiamento cellulare " .

2. Cereali integrali: ricchi di fibra, utili alla prevenzione delle malattie cardiovascolari

"il consumo di cereali integrali è stato correlato ad una significativa diminuzione dei fattori di rischio cardiovascolare,  grazie all’abbassamento dei livelli di colesterolo LDL (cattivo) e dei trigliceridi, e ad una riduzione dell’incidenza di ipertensione, diabete mellito di tipo 2 e obesità, anch’essi fattori di rischio cardiovascolare. I cereali hanno inoltre un forte potere saziante ed un lento assorbimento che li rendono ideali in regimi dietetici ipocalorici".

3. Carciofo: aiuta il funzionamento del fegato

"la sua azione contribuisce a garantire un corretto funzionamento del fegato, favorisce la diuresi e la secrezione biliare, ha proprietà digestive e diuretiche e sembra riuscire ad abbassare i livelli di colesterolo. E’ importante dire che numerosi principi attivi di questo vegetale vengono inibiti dalla cottura, motivo per cui sarebbe opportuno consumarlo crudo".

4. Asparago: favorisce la diuresi

"da Marzo a Giugno non devono mancare dalla nostra tavola, con frequenza settimanale. Sono ipocalorici ( hanno circa 24 calorie per 100 g)e aiutano a regolarizzare le funzioni intestinali, favorendo una maggiore filtrazione renale, che aiuta ad eliminare i liquidi in eccesso, causa della tanto odiata  ritenzione idrica".

5. Legumi ricchi di proteine, ideali per gli anemici

"i legumi sono alimenti a basso contenuto energetico e contengono molta fibra: sono quindi ideali da inserire in una dieta ipocalorica. Le proteine in essi contenute rappresentano circa 1/3 delle kcal totali;  queste, pur avendo un valore biologico modesto, diventano un  sostituto valido delle proteine animali se associate ad altri alimenti come i cereali. I legumi hanno un buon contenuto di ferro, potassio e fosforo per questo sono utili in soggetti che soffrono di anemia".

6. Carota prepara la pelle all'abbronzatura

"è  la principale fonte di beta-carotene, precursore della vitamina A, ad azione antiossidante e antitumorale e benefico per la crescita cellulare. Avvicinandoci alla stagione del sole, l'assunzione di questo ortaggio tutela la nostra pelle, favorendo una corretta abbronzatura: stimola la produzione di melanina, una sostanza che agisce da pigmento con funzione fotoprotettiva, per limitare l’azione dei raggi ultravioletti”.

7. Limone previene l'invecchiamento cellulare

" il limone, povero di calorie e ricco di vitamina C, presenta numerose proprietà benefiche tra cui favorire la digestione e rinforzare il sistema immunitario.  Ha proprietà antiossidanti,  previene l’invecchiamento cellulare, contrastando i danni ossidativi provocati dai radicali liberi". 
 

8. Frutti rossi abbassano i livelli di colesterolo

"sono un concentrato di antiossidanti che tutelano dall'effetto dei radicali liberi: il resvaratrolo contenuto nei frutti di bosco, aiuta a contrastare i danni cellulari causati dai radicali liberi e contribuisce all’abbassamento dei livelli di colesterolo.  Le more, i lamponi e i ribes sono ricchi di licopene e antocianine, pigmenti che insieme al resveratrolo contribuiscono alla prevenzione dei fattori di rischio cardiovascolare.

9. Olio Extra Vergine supporta l'attività del fegato

"gli acidi grassi monoinsaturi presenti in questo condimento aiutano a contrastare efficacemente l'accumulo di grasso nel fegato: I lipidi contenuti nell'olio di oliva agiscono incorporando una parte delle tossine presenti nell'organismo, alleggerendo il carico delle stesse sull'organo in questione".

10. Le spezie svolgono un azione antinfiammatoria

" è buona abitudine sostituire l'utilizzo del glutammato (contenuto nei dadi da cucina)e del sale da tavola con spezie come la curcuma, il cumino e il curry per apportare maggiore gusto e personalità alle pietanze: svolgono un’azione detossificante, antinfiammatoria, antitumorale, antidiabetica, anticolesterolo ed epatoprotettrice".

In aggiunta a questi preziosi ingredienti, ai fini di una corretta disintossicazione e per ottenere dei risultati anche in termini di perdita di peso, l'esperto sottolinea quanto sia importante consumare quantità idonee di alimenti in base ai propri fabbisogni. Da evitare gli alimenti ad alta densità energetica, gli alimenti confezionati, (contenenti conservanti e aromi poco salutari) ed i fritti che contengono grassi trans e zuccheri raffinati.

Regolarizzare i pasti, facendo più spuntini può aiutare inoltre il processo digestivo: "pasti più piccoli ma più frequenti nel corso della giornata, alleggeriscono il sistema digestivo e bilanciano i livelli di nutrienti nel sangue". Utile, quindi, intervallare i pasti principali con snak salutari a base di yogurt, mandorle, frutta secca, verdura cruda ed estratti multivitaminici.

Per concludere doveroso è  fare esercizio fisico: muoversi migliora la circolazione e questo significa che del sangue maggiormente ossigenato arriverà ai nostri organi e tessuti, migliorandone quindi anche la loro funzionalità.

GLI ESTRATTI

Gli estratti, i centrifugati e i frullati freschi di frutta e verdura rappresentano una valida soluzione per permettere una rapida assimilazione nel circolo sanguigno di preziosissime vitamine, minerali ed enzimi: chi li assume regolarmente senza aggiunta di zuccheri o dolcificanti, incrementa l'energia corporea, ha pelle e capelli più luminosi e un sistema immunitario più forte. Per godere appieno dei benefici di questi concentrati di energia è necessario consumarli appena preparati. Nella dieta di primavera possono essere assunti come "spezzafame" a metà mattina o metà pomeriggio.

Le ricette colorate >

SUCCO ROSSO DI BARBABIETOLA e CAROTA per stimolare le funzioni del fegato
Per depurarci sfrutteremo le caratteristiche della barbabietola, che ha il potere di assorbire le tossine (come una spugna), a cui aggiungeremo 3 carote (per fare il pieno di vitamine) e un pezzetto di radice di zenzero fresca. Lo zenzero contribuirà a dare al centrifugato una sapore deciso e allo stesso tempo aiuterà tutti i processi digestivi e combatterà le eventuali infiammazioni che causano problemi al nostro organismo.

SUCCO VERDE DI MELA VERDE, BROCCOLI E SEDANO per dare dare energia alle tue giornate
Per dare lo sprint alle nostre giornate di inizio stagione, un estratto dall'intenso colore verde dalle proprietà stimolanti e antiossidanti: centrifughiamo una mela verde dalle proprietà energizzanti, unendola a 4/5 cime di broccolo,verdura ricche di vitamina C e sali minerali come ferro, calcio e potassio. Infine, aggiungiamo 2 coste di sedano, che aiuta a rilassare l'organismo. 

 

 



 Ultime dai Forum

  • Preparati ai test! ...
    Ciao a tutti!

    Dovete sostenere un concorso di ammissione, una prova di verifica delle conoscenze di bas
    ...
  • Progetto Start@UniTO ...
    Non lasciatevi sfuggire l'opportunità di iniziare l'università col piede giusto... start@unito!
    [url]ht
    ...
  • VACANZE CROAZIA A PREZZI SPECIALI! ...
    CROAZIA VACANZE l`isola dei pini,un paradiso verde affacciato sul mare affittasi appartamenti l’isola dei vostri sogni B ...
  • VACANZE NELL' ISOLA PIU' BELLA DEL ...
    CROAZIA VACANZE l`isola dei pini,un paradiso verde affacciato sul mare affittasi appartamenti l’isola dei vostri sogni B ...
  • Offro aiuto per fare tesine ...
    ciao, anche io avrei bisogno di una mano per la mia tesina soprattutto per quanto riguarda inglese, sto in pallaaaa ...
  • Tesina maturità nautico su Gu ...
    Salve ragazzi, a poco ho gli esami di maturità e ancora non so effettivamente di cosa parlare, vorrei partire dal ...

 Ultime tesine e appunti caricati

Seguici su:
Seguici su FacebookSeguici su Twitter

 

© Tesine.net è una testata giornalistica online registrata al Tribunale di Ferrara con autorizzazione n. 4/11 del 10 maggio 2011 - Partita IVA: 04304390372

Powered by Pigreco ver. 4.226