03
Gen
2016

Come diventare Tatuatori

Come diventare Tatuatori
Aurora Crifò

Tatuatori... si diventa!

Per chi volesse affacciarsi all’affascinante universo dei tatuaggi, occorre ricordare sempre che non si tatua da un giorno all’altro, ci sono dei rischi anche per il tatuatore e per la salute soprattutto: Epatite A B C D E f g… HIV… AIDS…
Se vi chiedessi “ un diabetico può essere tatuato?” cosa mi rispondereste?
Ci sono varie forme di diabete più o meno gravi, ma in ogni caso ci vuole un permesso del medico di base del vostro cliente che dia il consenso alla pratica.
Se il cliente a causa del vostro tatuaggio, o perché non sapevate della sua malattia o chissā quale altro motivo, dovesse contrarre infezioni o trovarsi in altre situazioni spiacevoli e infine, nel peggiore dei casi, dovesse morire, rischiate la galera oltre ad avere sulla coscienza la vita di una persona.
Perdonatemi se faccio del terrorismo, ma č per evitare che l’ignoranza abbia la meglio, quindi il minimo da sapere č che, se come Socrate sapete di non sapere, non provate a farlo, non buttatevi, soprattutto sulla pelle degli altri… usate la cotenna!
Basta cercare sul web dei corsi regionali, alcuni sono aperti sia a professionisti che ai principianti, nei quali si trattano gli argomenti indispensabili per avere la chiave d’accesso al mondo dei tatuaggi:

conoscenze dermatologiche, la pelle č un organo, il vostro guscio, il vostro cappotto a meno che non siate masochisti o macellai abbiatene cura;

conoscenze specifiche su pigmenti e macchinari, dovete saper distinguere un magnum da un liner e una bobina da un tubo o dall’armature bar ( ovviamente non sto parlando di un bar dove il dress code ti impone un’armatura );

competenze igienico sanitarie (disinfezione e sterilizzazione), guai a chiedere al tatuatore di mettere nel freezer l’ago usato per riutilizzarlo la prossima volta! Un professionista non lo farā mai!

conoscenze di anatomia, perché la pelle ha uno spessore e non sia mai che l’inchiostro penetri, o peggio superi, la membrana basale del derma (quella parte della matrice extracellulare che separa i tessuti connettivi, oltre che dall’epitelio, dall’endotelio, dalle fibre muscolari e dal tessuto nervoso), sarete rovinati o rovinerete qualcuno per sempre!!!

tecniche di primo soccorso, perchč purtroppo può capitare che qualcuno svenga dalla troppa ansia, ma se dovesse sentirsi davvero male a causa vostra o per altri motivi a voi sconosciuti il tempo per intervenire č minimo e dovete essere in grado di fare il possibile per evitare un danno cerebrale, in caso di assenza respiratoria o battito cardiaco.

Infine, non perché sia meno importante anzi, č proprio fondamentale per una carriera tutta in salita la propensione al disegno e alle proporzioni, perché se non sapete disegnare, non potrete mai fare un discreto tatuaggio, così come un tatuatore improvvisato non potrā mai lasciarvi un’opera d’arte da sfoggiare orgogliosi sulla pelle. 



 Ultime dai Forum

  • Cry9 ransomware virus ...
    Salve, mondo!
    I rookie, il mio numero di prioritā uno č questa sicurezza del computer. Soprattutto dopo g
    ...
  • Orientamento! ...
    Ciao a tutti!

    Nella categoria di corso Preparati ai test di Orient@mente sono stati pubblicati tre nuovi corsi
    ...
  • Offro aiuto per fare tesine ...
    dovrei svolgere una tesina su "le servitù prediali nell'ottocento". Come potresti aiutarmi? ...
  • tesina ...
    ragazzi mi serve una tesina(tecnico-commerciale)..le materie sono
    inglese
    italiano
    ec aziendale
    matematica
    informat
    ...
  • AIUTO TITOLO TESINA ...
    Come argomento ho scelto il distacco dalla tradizione e parlo di movimenti che si sono distinti in particolar modo
    Non
    ...
  • Tesina maturitā, aiutooo.? ...
    Salve a tutti, frequento il liceo delle scienze applicate e come argomento di tesina ho scelto: "la cecitā ...

 Ultime tesine e appunti caricati

Seguici su:
Seguici su FacebookSeguici su Twitter

 

© Tesine.net č una testata giornalistica online registrata al Tribunale di Ferrara con autorizzazione n. 4/11 del 10 maggio 2011 - Partita IVA: 04304390372

Powered by Pigreco ver. 4.226