22
Feb
2018

Anche l'occhio vuole la sua parte

Anche l'occhio vuole la sua parte
Marco Zorzetto

Il contorno occhi è una delle zone più delicate e sensibili del nostro viso:  creme, sieri, gel e persino trattamenti "urto" che stimolino la produzione di collagene ed elastina riparando la zona da fattori ambientali e cattive abitudini

Donne e contorno occhi, un binomio per molte, forse per troppe, mai del tutto soddisfacente! Lo sguardo rappresenta, infatti, per l'universo femminile la principale fonte di preoccupazione in fatto di invecchiamento cutaneo: secondo una ricerca internazionale il ventidue per cento delle donne intervistate del nostro paese considera il contorno occhi un fattore determinante per la bellezza esteriore e circa il 76 % di loro pensa alle borse con grande preoccupazione.

Del resto, i nostri occhi  hanno un gran da fare, basti pensare che il solo movimento automatico ed involontario delle palpebre si ripete dalle sei alle trenta volte al minuto, con un intervallo che va tra i due e i dieci secondi; facili calcoli... come altrettanto facile comprendere la vulnerabilità di una zona così soggetta a continui cambiamenti d'espressione.

E' bene sapere che la cute che circonda i nostri occhi è visibilmente più fragile  rispetto ad altre zone del viso e  meno ricca di fibre di sostegno come collagene ed elastina: " è venti volte più sottile e contiene una minor quantità di ghiandole sudoripare e sebacee con una circolazione linfatica e sanguigna molto inferiore al resto della pelle" afferma il Dottor Tito Marianetti, esperto di medicina e chirurgia estetica "più soggetta quindi alla formazione di rughe e linee di disidratazione che portano sul nostro sguardo un aspetto più stanco e spento".

Se l'antico proverbio latino "Imago animi vultus, indices oculi" (gli occhi sono lo specchio dell'anima) fosse vero, sarebbe bene preservare la luminosità e la freschezza di questa zona, con qualche piccolo accorgimento.

La prima regola da rispettare, quando si parla di sguardo, è usare con regolarità mattino e sera  un contorno occhi, specifico per il tipo di età e di problema che ci affligge:  "è necessario osservare attentamente la zona per cercare di capire quale trattamento sarà più adatto a voi" afferma l'esperto, "se la pelle e secca e disidratata, sceglierete una crema dalla texture ricca con grande potere idratante e nutriente, se invece il problema è il gonfiore, le borse o le occhiaie, ci si può orientare su prodotti dalla texture più leggera, magari in gel,  dall'effetto decongestionante e drenante".

A ciascun occhio il suo prodotto: con il nuovo anno, i Laboratoieres Lierac lanciano "Diopti", una gamma completa di prodotti dedicati alla cura degli occhi arricchita con peptidi anti-luce blu:  una linea innovativa che promette di agire in maniera specifica e sistematica su tutti i segni associati alle problematiche cutanee delle zona perioculare: correzione di borse, rughe, occhiaie e segni di fatica(15ml, Prezzo Euro 24,50, www.lierac.com)

Fattore determinante per la scelta del nostro contorno occhi è quindi rappresentato dall'età anagrafica:

Dai 25 ai 35 anni la parola d'ordine è prevenzione: iniziare fin da giovani ad applicare un prodotto di qualità ti permette di raggiungere adeguatamente la maturità epidermica senza la necessità di ricorrere a trattamenti urto.  Ideale "Eye Care" di Martina Gebhardt, un'emulsione ricca a base di olio di avocado, piena di vitamine e particolarmente adatta per mantenere elastico il contorno occhi prevenendo la nascita delle rughe (15ml, cruelty free, Prezzo Euro 11,90 acquistabile su www.ecco-verde.it).

Dai 35 ai 45 anni, il contorno occhi tende a diventare più secco e le rughe d'espressione assumono un tono più accentuato: è necessario quindi prendersene cura applicando cosmetici che penetrino nella profondità della nostra epidermide. Il prodotto più adatto è rappresentato dal siero, come il "Sérum Procellulaire Contorno Occhi à la Juvenessence" di Delarom, sviluppato con principi attivi di origine vegetale e marina, con un estratto dell'alga bruna, che inibisce la formazione di progerina nelle nostre cellule, contrastando quindi il prematuro invecchiamento della pelle (15ml, Prezzo Euro 60,50, acquistabile su www.delarom.it).

Dai 45 in su, complici i cambiamenti ormonali, le rughe divengono "importanti" e la pelle perde gradatamente elasticità e tono. Il trattamento ideale svolge un'azione nutriente, rimpolpante e distensiva,  che garantisce al nostro sguardo un effetto di cura globale.  Il "Balsamo Occhi Precieux Immortelle" de L'Occitane offre una triplice azione per correggere visibilmente le rughe e restituire tono: l'elicriso aiuta a stimolare la produzione di collagene per colmare le rughe profonde e ristrutturare l'epidermide, mentre l'estratto di edera e d'agrifoglio svolgono un'azione anti-occhiaie ed anti-contorni (15ml, Prezzo Euro 39, acquistabile su https://it.loccitane.com/).

Sono tre i principali nemici che affliggono il nostro sguardo: gonfiore, stanchezza e rughe d'espressione.

Nel primo caso, con il gonfiore, è necessario intervenire sul microcircolo della zona attraverso prodotti che contengano principi attivi che favoriscano il drenaggio e l'eliminazione dei liquidi e delle scorie che appesantiscono il contorno occhi. L'applicazione dei prodotti avviene sia sulla palpebra superiore che inferiore, picchiettando delicatamente con l'anulare per terminare con una leggera pressione del polpastrello nell'angolo interno dell'occhio, vicino l'attaccatura del naso.  Un prodotto ideale atto a ridurre visibilmente il gonfiore è "The Eye Balm Intense" di La Mer, un'innovativa preparazione di origina marina,  Marine De-Puff Ferment™, che sfrutta i componenti di una tormalina rara per nutrire in profondità, riattivare e lenire la pelle (15ml, Prezzo 155 Euro, acquistabile su www.lamer.eu/it).

Quando  è la stanchezza a fare  da padrona sul nostro sguardo, serve un prodotto dall'azione energizzante, ricco di vitamine che aiuti a risvegliare la lucentezza: in questo caso il prodotto va applicato sulla parte superiore dell’occhio a piccoli tocchi e poi si procede a un delicato massaggio con il polpastrello dell’anulare facendo scorrere il dito dall’attaccatura del naso alle tempie. Al caso nostro, il contorno occhi defaticante e levigante "Vine [Active]" di Caudalie una crema delicata e confortevole composta di un complesso antiossidante brevettato a base di liquirizia, polifeonoli e vitamina c, per risvegliare lo sguardo (15ml, Prezzo 29,40 Euro, acquistabile su https://it.caudalie.com/).

Per contrastare le rughe serve per concludere un contorno occhi dall'azione protettiva, rigenerante e liftante:  in questo caso è indispensabile trattare solo la palpebra inferiore , dall'interno verso l'esterno dell'occhio per un numero di volte sufficiente al totale assorbimento del prodotto prescelto. Una valida alternativa al formato crema è rappresentato da "Ceramide Capsules Daily Youth Restoring Eye Serum" di Elizabeth Arden, capsule monodose a base di ceramidi che grazie all'innovativo CLX Complex rinforzano la pelle aiutando a combattere la formazione delle linee sottili e delle zampe di gallina.  (30/60 capsule a partire da 32,00 Euro, www.elizabetharden.it).

CONSIGLI UTILI PER AVERE UNO SGUARDO DA FAVOLA!

1. Utilizzare sempre una crema specifica per il problema che vi affligge.

2. Proteggere la pelle dal sole  con filtri di protezione adeguata e indossare occhiali da sole.

3. Non strofinare troppo gli occhi, soprattutto durante la fase di struccatura: passare delicatamente i dischetti di cotone sulla pelle, senza insistere. Per rimuovere tutto il make-up utilizzare un dischetto ben imbevuto di struccante bifasico e lasciarlo agire qualche minuto, dopodiché toglierlo.

4. Dormire adeguatamente dalle 6 alle 8 ore a notte.

5. Applicare periodicamente una maschera di bellezza come trattamento intensivo. Tra le varie soluzioni, ottima la ecobio intensiva ed extra idratante "Bright Eyes Mask" di 100% Pure, con caffeina e acido ialuronico per rinfrescare e ridurre i gonfiori (Euro 6,99 acquistabile su www.ecco-verde.it). Sono invece otto le  maschere-patch occhi di Sephora in tessuto che si adattano perfettamente al contorno occhi per uno sguardo radioso in soli quindici minuti (ogni pezzo Euro 3,90 www.sephora.it). 

6. Bere molta acqua o bevande dal potere drenante e anti-ossidante. Un fattore che accentua la formazione delle rughe è la mancanza di idratazione delle palle e dell'organismo. Da sorseggiare in compagnia con le amiche il Marshmallow Beauty Tea e Inner Beauty Tea di Fitvia, che grazie agli speciali componenti donano energia e vitalità alla nostra pelle! (100g Euro 19,90, 50g Euro 9,90 su www.fitvia.it)  

7. Evitare fumo e alcool: uno stile di vita sano aiuta a mantenere una pelle più rilassata e radiosa.

LA MEDICINA ESTETICA IN AIUTO DEL CONTORNO OCCHI

Le occhiaie con loro colorito grigio-bluastro rappresentano un disturbo costituzionale, di tipo vascolare, che aumenta con l'età, con lo stress e con le ore piccole: "un cattivo funzionamento della microcircolazione cutanea e la conseguente alterazione della melanina e dell'emoglobina sono le cause scatenanti di questo fastidioso fenomeno" spiega Marianetti, delucidando il ruolo determinante dei capillari, in questa zona estremamente fragili: " sono responsabili degli scambi di ossigeno nei tessuti e il loro  corretto funzionamento determina non solo un buon colorito ma anche una buona qualità della cute".

Discorso diverso per le borse, quelle mezzelune sporgenti e poco attraenti che compaiono sotto gli occhi: "si formano in seguito alla diminuzione del tono muscolare delle palpebre oppure in funzione di deposito al loro interno di cellule di grasso".  Nel primo caso (borse da rilassamento) la pelle, non più sostenuta adeguatamente, cade; nel secondo (borse adipose) viene "riempita" dal deposito adiposo.  Esistono per concludere le borse da ritenzione idrica che sono legate ad una circolazione pigra che provoca il versamento d'acqua nei tessuti con la conseguente formazione di un edema.

In nostro soccorso per questi problemi, quando l'applicazione di cosmetici risulta poco produttiva, vi è la medicina estetica con i filler a base di acido ialuronico reticolato a basso peso molecolare (cross-linkato). La sostanza si diffonde progressivamente nel derma e che crea un effetto riempitivo nell'area delle occhiaie, eliminando quell'antiestetico effetto di vuoto a livello del solco sottopalpebrale. Unito ad agenti schiarenti, spiega il medico, questo trattamento permette di illuminare l'area, togliendo l'alone scuro tipico delle occhiaie.

La soluzione di acido ialuronico viene iniettata profondamente, quasi a contatto con l'osso del margine orbitario inferiore, al di sotto del piano muscolare per far sì che non siano visibili irregolarità dopo l'infiltrazione che avviene mediate ago-cannula. Il dolore, grazie anche a componenti anestetici, è pressoché inesistente. I risultati sono immediatamente visibili dopo il trattamento e hanno una durata stimata di circa dodici mesi.

Si può tornare in ufficio dopo la seduta? In genere sì, rassicura Marianetti "tuttavia si possono verificare solo delle reazioni quali ecchimosi e/ gonfiore nella zona trattata che sono sempre lievi, temporanee e reversibili".

Il filler non è indicato per le occhiaie esclusivamente pigmentali o per le borse palpebrali di grandi dimensioni, dove, chiarisce il medico, è necessario intervenire chirurgicamente.

COSTO del trattamento 300 Euro a fiala.  Normalmente sono necessarie due fiale, basta una seduta da ripetere eventualmente dopo un anno.

Diverso dai filler di acido ialuronico appena illustrati vi è il trattamento mesoterapico biorivitalizzante:

il tentativo in questo caso è quello di rendere la pelle del contorno occhi più compatta e spessa, in modo tale che tenda a segnarsi meno. La biorivitalizzazione, è infatti una terapia antinvecchiamento che ha lo scopo di incrementare il tono, l’elasticità e l’idratazione profonda della cute con conseguente miglioramento del suo aspetto.

Nonostante l'acido ialuronico sia anche in questo caso il protagonista principale del trattamento, le iniezioni prevedono una soluzione non-cross linkata a basso peso molecolare  che, delucida il chirurgo estetico, ha un effetto idratante ma non riempitivo: " è fondamentalmente un effetto igroscopico, ossia di richiamo di acqua. Esso cioè non serve a riempire le rughe, ma ad idratare in profondità la pelle".

L’effetto della biorivitalizzazione è praticamente immediato, ma all’inizio è lievemente mascherato dal gonfiore proveniente dalle infiltrazioni:  "a distanza di due-tre giorni viene richiamata acqua da parte dell’acido ialuronico e l’effetto di idratazione è massimo". Non è necessaria alcuna medicazione.

COSTO del trattamento è di 80/100 Euro a seduta e normalmente sono necessarie 3-4 sedute a quindici giorni di distanza l'una dall'altra.

 



 Ultime dai Forum

  • VACANZE CROAZIA A PREZZI SPECIALI! ...
    CROAZIA VACANZE l`isola dei pini,un paradiso verde affacciato sul mare affittasi appartamenti l’isola dei vostri sogni B ...
  • VACANZE NELL' ISOLA PIU' BELLA DEL ...
    CROAZIA VACANZE l`isola dei pini,un paradiso verde affacciato sul mare affittasi appartamenti l’isola dei vostri sogni B ...
  • Offro aiuto per fare tesine ...
    ciao, anche io avrei bisogno di una mano per la mia tesina soprattutto per quanto riguarda inglese, sto in pallaaaa ...
  • Tesina maturità nautico su Gu ...
    Salve ragazzi, a poco ho gli esami di maturità e ancora non so effettivamente di cosa parlare, vorrei partire dal ...
  • tesina alan turing itis informatico ...
    gli argomenti che vorrei portare sono i questi
    italiano: il futurismo
    inglese: oscar wilde
    matematica: derivate
    sist
    ...
  • tesina storia della fiat ...
    salve ragazzi avrei un dubbio sulla mia tesina faccio,l'indirizzo geometeri nella mia tesina ho portato il lingotto e l ...

 Ultime tesine e appunti caricati

Seguici su:
Seguici su FacebookSeguici su Twitter

 

© Tesine.net è una testata giornalistica online registrata al Tribunale di Ferrara con autorizzazione n. 4/11 del 10 maggio 2011 - Partita IVA: 04304390372

Powered by Pigreco ver. 4.226